You are here: Home » Tecnologia » Adsl veloce: più chiarezza per scegliere la connessione giusta.

Adsl veloce: più chiarezza per scegliere la connessione giusta.

Le connessioni adsl non sono tutte uguali; l’acronimo indicato dal termine significa Asymmetric Digital Subscriber e nello specifico riporta ad un tipo di connessione digitale che parte da 640 kb al secondo. I tanti gestori telefonici operanti in Italia hanno tariffe molto differenti tra loro, questo perché nel pacchetto mensile possono essere compresi altri servizi, come ad esempio l’utilizzo di una linea telefonica, ma anche perché ogni singola tariffa prevede una velocità massima e una velocità minima garantita della connessione internet con adsl. Quindi ad una forte differenza nell’abbonamento mensile spesso corrisponde anche una velocità di connessione decisamente diversa. Quando si parla di ADSL veloce bisogna sempre precisare di che parametri parliamo.

Cosa cambia con la velocità di connessione

velocità adslLa velocità dell’adsl modifica le possibilità date dalla connessione internet. Oggi sono disponibili connessioni che possono raggiungere una velocità massima di circa 20 Mb/s, per velocità superiori bisogna cambiare tecnologia ed utilizzare la fibra ottica. Tipicamente le tariffe base dei vari gestori telefonici italiani è intorno ai 7-10 Mb/s. Queste cifre indicano la massima velocità ottenibile, che dipende dallo stato delle linee telefoniche della zona in cui vivete e dalla presenza di più o meno utenti che si collegano nello stesso tempo. Per sapere effettivamente quale sia la migliore offerta è bene considerare anche la velocità minima garantita: in genere si tratta di numeri inferiori ad 1-3 Mb/s, e indicano la velocità minima che verrà raggiunta dalla connessione nelle peggiori condizioni possibili. Quando si utilizza internet si comunica costantemente con un server, che continua a prelevare pacchetti di dati dai vari siti che frequentiamo ed invia le nostre risposte ed alcuni dati. Più la velocità adsl è alta più rapidamente vedremo aprirsi le pagine, più facilmente potremo vedere un film in streaming o una competizione sportiva. Una elevata velocità dell’adsl, infatti, non porta benefici solo a chi lavora in internet: anche durante il normale utilizzo in casa ci capita di guardare immagini, leggere diverse pagine alla ricerca di un’informazione, di guardare filmati in streaming. Più la nostra connessione è veloce e più rapidamente potremo accedere a tutto quanto si trova in rete, con chiaro vantaggio in ogni momento di utilizzo di internet.

Misurare la velocità della connessione adsl.

Un utente/cliente che abbia appena sottoscritto un abbonamento con un operatore, può monitorare la forza del segnale adsl che arriva in casa? Ovviamente sì. In rete ci sono dei tool che in pochi istanti forniscono sia la velocità in download che in upload. Oltre agli speed test adsl delle compagnie c’è anche un riferimento più equilibrato che è lo speed test dell’Agcom.

Le offerte base dell’adsl

Quando si guardano le offerte dei gestori operanti in Italia è abbastanza complesso capire quale sia la migliore. Da un lato è importante capire quali siano le nostre esigenze, perché ognuno di noi utilizza la rete nel suo modo specifico e particolare. La velocità massima può essere un indicatore decisamente interessante, quindi è fondamentale controllare questo dato. L’offerta base di Vodafone comprende l’adsl fino a 20 Mb/s, un router con varie interessanti funzioni, una linea telefonica con chiamate con scatto alla risposta e una Sim per il vostro smartphone. Il tutto a 25 euro al mese. Telecom/Tim offre invece un’adsl con velocità di 7 Mb/s, chiamate con scatto alla risposta, più un’ora di telefonate a numeri internazionali incluse nel prezzo, a euro 24,90 al mese. Infostrada presenta invece una tariffa molto allettante di soli euro 19,95, per i primi 12 mesi, che diventano però 34,72 in seguito. Con questa cifra si ottiene la connessione adsl a 20 Mb/s, più telefonate verso tutti con il solo scatto alla risposta e il modem in comodato d’uso. Le tariffe non sono poi così diverse tra loro, anche se le differenze sostanziali riguardano la velocità massima dell’adsl.

La migliore connessione adsl? Quella più veloce

Per sapere quale sia la connessione migliore è importante anche verificare la velocità minima garantita, perché nelle offerte si indica principalmente la velocità massima raggiungibile. Se si intende utilizzare internet quotidianamente, per vedere filmati in streaming, o per cercare informazioni sui tanti argomenti disponibili, è importante avere una linea che goda di almeno 3-5 Mb/s, altrimenti si rischia di dover attendere minuti per caricare una singola pagina, cosa che rimanda ad anni in cui l’adsl non esisteva. La maggior parte delle compagnie telefoniche non comprende i dati sulla velocità minima garantita dell’adsl, perché di solito si attesta intorno ai 2 Mb/s, o anche meno, con punte verso il basso di 640 Kb/s, ovvero il minimo possibile per la connessione adsl. Purtroppo non tutti abbiamo le stesse possibilità in Italia e ci sono molte aree dove ottenere un adsl con velocità accettabile è ancora un sogno; questo a causa delle linee obsolete o della posizione decentrata di alcuni centri abitati. Esistono però gestori internet che offrono una banda minima garantita elevata, superiore ai 3-5 Mb/s, in qualsiasi zona d’Italia; in genere per la connessione non utilizzano il doppino della linea telefonica, ma le onde radio o le connessioni tramite satellite. Chiaramente queste compagnie offrono abbonamenti mensili a cifre più elevate di quelle classiche, ma permettono di avere la certezza di una concessione sempre rapida, senza sbalzi o periodi di rallentamento.

Le migliori offerte adsl presenti sul mercato.

Oltre a scegliere la connessione che garantisce un ottimo rapporto tra velocità adsl e prezzo mensile, spesso si possono trovare offerte molto interessanti, che permettono di risparmiare molto. Per questo motivo è bene evitare di stipulare un contratto per la connessione adsl quando non ci sono offerte di alcun tipo. Generalmente questo tipo di promozioni si possono trovare in internet e permettono di abbonarsi rapidamente, con pochi click. Per avere una velocità di internet elevata, fino a 100 Mb/s è necessario cambiare tecnologia e scegliere internet con la fibra ottica. Per avere questo servizio però è necessario vivere in una zona che è connessa alla rete in fibra ottica presente in Italia.