You are here: Home » Televisione » Edicola Fiore, il programma social ideato e condotto da Rosario Fiorello

Edicola Fiore, il programma social ideato e condotto da Rosario Fiorello

Il format ‘Edicola Fiore’

Il noto showman Fiorello ha ideato un nuovo format televisivo a partire dal 1 settembre 2011. Il programma nasce in modo semplice come un mezzo di comunicazione tra il pubblico e Fiorello, il quale si serve del social network Twitter.

‘Edicola Fiore’ consiste inizialmente di brevi video (della durata media di circa 5 minuti) girati con il telefonino di Fiorello tra le 7:00 e le 8:00 del mattino in un’edicola o all’interno di un bar nei pressi dell’abitazione del conduttore, in cui sono presenti anche suoi amici e semplici passanti; obiettivo di tali video è quello di commentare senza peli sulla lingua, e con l’inconfondibile irriverenza e simpatia di Fiorello, tutte le notizie principali riportate dai quotidiani.

Il successo del programma

Il programma, inizialmente rivolto ad un ristretto pubblico social, inizia a diventare famoso quando, a fine 2011, viene trasmesso in prima serata su Rai 1 durante il varietà ‘Il più grande spettacolo dopo il weekend’, condotto dallo stesso Fiorello e da Marco Baldini, con la partecipazione della famosa cantante Giorgia.

Successivamente, dopo la chiusura del programma, viene chiuso anche l’account Twitter di Fiorello, a causa di vicissitudini ed insulti; tuttavia il presentatore decide di aprire un canale Youtube da dove continua a diffondere questi brevi video (collegando l’account Youtube anche a quello Facebook) che – dopo il successo ottenuto con ‘Il più grande spettacolo dopo il weekend’ – vede la partecipazione di molti artisti e vip, e viene inoltre trasmesso integralmente da RTL 102.5 ogni mattina.

La nuova edizione, pubblicata ancora su Youtube, vede una nuova sede (sempre un bar) e la partecipazione, in alcuni casi ricorrente, di molti personaggi dello spettacolo.

Tra essi vi sono Amadeus, Sal da Vinci, Emis Killa, i Modà, Alfonso Signorini e molti altri; le mini sigle del programma vengono curate da Lorenzo Jovanotti, e in sporadici casi anche da Giuliano Sangiorgi, Giovanni Vernia e Max Pezzali. Con la chiusura di questa edizione si ha una diretta streaming della durata di circa 90 minuti, trasmessa anche da siti di testate giornalistiche rilevanti come Sky e il Corriere.

Versione radiofonica e approdo in TV

‘Edicola Fiore’ approda per la nuova edizione anche in radio sull’emittente Radio 1, con il nome di ‘Fuori programma’. A questa nuova versione del programma vengono poi affiancati gli immancabili video sui social, tornando al format iniziale e ritrovandosi esclusivamente in compagnia dei suoi vecchi amici del bar per discutere delle notizie del giorno. Successivamente, Fiorello lancia un appello alle principali piattaforme televisive italiane in quanto ha l’intenzione di esportare il programma in televisione.

L’appello attira l’attenzione di Sky, che decide di esportare il programma su ben due canali televisivi, ovvero Sky UNO HD ed il recente TV8. La prima edizione televisiva, al via dal 31 maggio 2016, prevede 9 puntate, mentre la seconda edizione parte dal 10 ottobre con ben 50 episodi, nei quali compaiono molte star come Gianna Nannini e Emma Marrone.

Gli artisti che si presentano a ‘Edicola Fiore‘, ancora una volta locato al Bar Ambassador di Via Flaminia Nuova a Roma, in alcuni casi discutono semplicemente con Fiorello delle notizie o partecipano ad alcuni sketch divertenti, mentre in altri casi promuovono un loro singolo, album o film.